Please disable Ad Blocker before you can visit the website !!!
ads
View : 341 Click : 0

Tartufo: primi piatti facili e gustosi

by MyLike   ·  1 anno ago  
thumbnail

L’ingrediente più pregiato al mondo va a impreziosire risotto, lasagne o ravioli. Con il suo inconfondibile aroma e il suo gusto raffinato

Il tartufo è un ingrediente pregiato che offre tantissime possibilità in cucina. Oggi vedremo quali sono i primi piatti migliori conditi con questo tubero dal profumo inebriante.

Iniziamo con il risotto al tartufo, una ricetta molto facile da preparare ma anche piuttosto costosa, dunque da scegliere per occasioni davvero importanti. È sufficiente un risotto alla parmigiana, bianco preparato con riso e brodo, poi mantecato con burro e parmigiano reggiano, con l’aggiunta del tartufo nero fatto in scaglie sottili, da mettere direttamente sul riso quando è nel piatto.

Un altro primo da leccarsi i baffi è rappresentato dalle lasagne verdi con patate e tartufo. Questo piatto può essere preparato in anticipo e scaldato in forno quando arrivano gli ospiti. Bisogna iniziare sbucciando, lavando e tagliando a fette sottili le patate, mettendole poi a mollo nell’acqua fredda. Si unisce quindi un pugno di sale nell’acqua portata a ebollizione in una casseruola, si aggiungono le patate, si cuoce per cinque minuti e si scolano lentamente. Dopo aver steso le patate, si lasciano raffreddare su un foglio di carta da forno. Intanto, si pulisce il tartufo, si elimina la parte esterna, si taglia a fettine e si trita fine. Frullare la crescenza con il latte, il tartufo, la robiola e aggiungere sale.

Si prepara la pasta all’uovo seguendo la ricetta base, ricordandosi di preparare l’impasto il crescione o gli spinaci. Si stende la pasta in sfoglie e si tagliano le lasagne ottenendo rettangoli di circa 10×15 centimetri; scottarli poco alla volta in acqua in ebollizione salata, scolarli e stenderli ad asciugare in carta da forno. Ora è il momento di imburrare la pirofila e di rivestirla con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Stendere sul fondo i bordi delle sfoglie, accavallandole leggermente tra loro. Finire il tutto con un velo di crema di formaggio, il parmigiano e iniziare la preparazione in fondo preriscaldato a 180° per 35 minuti. Lasciare riposare le lasagne 5 minuti prima di sfornarle e servirle tagliate a fette.

I ravioli al tartufo bianco: che bontà

Chiudiamo questo tris di primi con i ravioli al tartufo bianco.

Fare la pasta: impastate la farina con le uova e un pizzico di sale, lasciarla riposare mezz’ora.

Preparare intanto il ripieno: amalgamare la ricotta setacciata con il parmigiano grattugiato, l’uovo, due pizzichi di noce moscata, uno di sale e uno di pepe. Tirare la pasta a sfoglie sottile, su metà distribuire in più file il ripieni a mucchi. Sopra ripiegare l’altra metà della sfoglia, pressare con le dita intorno al ripieno, ritagliare i ravioli, pigiare bene i bordi. Lessarli, condirli con burro fuso a bagnomaria e tartufo a lamelle.

 

Esistono anche altri primi che si possono fare con il tartufo, nero o bianco. Come Tajarin al burro di cacao e tartufo, Zuppa di patate con tartufo, Lasagne al ragù, tartufo e crema, Malfatti di ricotta tartufati, Gnocchi al tartufo e groviera, Guazzetto di fagioli con tartufo.

Giuliano Tartufi

Leader nel settore dei Tartufi, da più di 30 anni siamo specializzati nella produzione di specialità di Tartufo

ads
View : 298 Click : 1