Please disable Ad Blocker before you can visit the website !!!
ads
View : 842 Click : 0

Tartufo, buono in tutte le stagioni

by MyLike   ·  3 anni ago  
thumbnail

Regione che vai, tartufo che trovi. Un calendario ricco di eventi, da Nord a Sud, celebra il pregiato cibo con fiere, manifestazioni e aste.

Scopri il Calendario del Tartufo

Se il Tuber Magnatum Pico, ossia il pregiato tartufo bianco d’Alba, è il re del banchetto, non vanno certo dimenticati i suoi parenti di cui si parla meno, ossia Bianchetto, Nero Pregiato, Scorzone.

Un tartufo per tutte le stagioni, per chi sa cercare, insomma. In Italia sono nove le specie di tartufi commestibili: Bianco, Scorzone, Uncinato, Nero Pregiato, Bianchetto, Nero Liscio e Brumale moscato.

Le regioni fanno a gara a organizzare manifestazioni e fiere per celebrare questo fungo. Come la Puglia, dove si trova il Tuber aestivum. Il tartufo bianco, invece, tra settembre e gennaio si trova in Umbria, Marche, Toscana, Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Abruzzo, Molise e Basilicata. L’Emilia Romagna è la regione principale per presenza di ricercatori di tartufi, poi ecco Abruzzo e Molise. Con quest’ultima che ha il maggior numero di raccoglitori in rapporto alla popolazione residente.

Un segnale importante arriva dal genere. Sono in crescita, infatti, le donne tartufaie: dal 2018 i tesserini sono infatti aumentati del 10 per cento. Il che fa presumere che in Italia l’interesse per il tartufo sia diventato ormai di entrambi i sessi.

Le Fiere celebrano il tartufo in tutta Italia

Ma dicevamo delle fiere in onore del tubero. In Umbria, precisamente a Città di Castello, si tiene la Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco. Una rassegna di quattro giorni diventata tappa fissa per gli appassionati di tartufo e, soprattutto, della trifola dell’Alto Tevere. 

A pochi Kilometri da Città di Castello, sempre nel periodo autunnale, lo splendido borgo di Pietralunga diviene protagonista con la Mostra Mercato del Tartufo e della Patata Bianca. Eventi, degustazioni, stand gastronomici, folklore, musica, spettacoli e passeggiate naturalistiche animano per la durata di un weekend questo antico e suggestivo borgo umbro.

Nel bellissimo centro storico di Gubbio, a fine Ottobre, si svolge la Mostra Mercato Nazionale del Tartufo e dei Prodotti Agroalimentari. Un appuntamento di assoluto rilievo sia per le rassegne, sia per la straordinaria qualità del tartufo locale e delle altre prelibatezze presenti negli spazi espositivi.

Altre importantissime fiere si tengono nelle Langhe, dove abbiamo quella del Tartufo Bianco di Alba, dove si organizza l’Asta mondiale del Tartufo Bianco d’Alba e dei grandi formati di Barolo e Barbaresco.

Il calendario è il segnale che davvero, nel nostro Paese, non c’è mese in cui non si possa assaporare il tartufo. Quello Bianco Pregiato si assapora tra ottobre e dicembre, quello Nero Pregiato di Norcia tra dicembre e marzo, il Bianchetto tra gennaio e aprile, lo Scorzone tra maggio e agosto, mentre da settembre a ottobre possiamo assaporare il Tartufo Uncinato.

E ancora: il Brumale Moscato tra dicembre e febbraio.

Quindi, se il Bianchetto è un po’ ciò che unisce la stagione fredda, il tartufo nero estivo è disponibile tra maggio e settembre. Tra vecchio e nuovo anno, fino a marzo, c’è il Nero Pregiato Tuber Melanosporum Vittadini, in onore di Carlo Vittadini, botanico e biologo italiano.

Giuliano Tartufi

Leader nel settore dei Tartufi, da più di 30 anni siamo specializzati nella produzione di specialità di Tartufo

ads
View : 1448 Click : 0